_

CHI

SIAMO

Siamo un team di esperti del settore che fornisce al grande pubblico un esclusivo programma di formazione sui temi della blockchain, delle Initial Coin Offering e delle Criptovalute. The Blockchain Academy propone una serie di eventi dal vivo nelle più belle location di tutto il mondo, ed un programma formativo online, studiato ad hoc per coprire le esigenze di imprenditori, professionisti e persone interessate alle nuove opportunità della blockchain.

COS’È LA BLOCKCHAIN ACADEMY?

_

Si tratta di un’accademia di formazione professionale e tecnologica a 360° sul tema della blockchain. La nostra mission? Consentire ai nostri allievi di eccellere nei propri ambiti professionali, acquisendo, grazie ai nostri corsi online, le competenze e gli strumenti pratici che servono per conseguire i propri obiettivi di business.


Corso di Formazione sulla Tecnologia
Blockchain e il Mondo della Tokenizzazione

PERCORSI FORMATIVI

_

Il primo corso strutturato per permetterti di acquisire una conoscenza approfondita del mondo blockchain in soli due giorni.

_

30-31 marzo 2019

Milano

Il corso ti permetterà di acquisire una comprensione sin dalle basi di cosa sia la tecnologia blockchain, entrando anche nel mondo del denaro digitale e delle potenti applicazioni di tale tecnologia sul mercato.

_

Riserva subito il tuo posto prima che le iscrizioni chiudano!

PROSSIMO EVENTO 

_

Tutti i nostri eventi si strutturano in conferenze realizzate ad hoc
per soddisfare le esigenze di imprenditori e professionisti interessati al settore della blockchain.

_

Dal 23-24-25-26 APRILE 2019 – Appuntamento a MIAMI

Tre giorni di formazione di alto livello con relatori e imprenditori internazionali con un party di gala a conclusione del corso.

Guarda i Nostri Video  

_

SPONSOR

_

Entra adesso nel futuro

Cosa aspetti? Scopri tutto quello che c’è da sapere sulla Blockchain!

Blockchain e smart contract: cosa sono e perché servono alle aziendePosted by On

Donna al pc con contratti

La tecnologia blockchain è sicuramente più nota per le criptomonete ed è spesso considerata sinonimo di Bitcoin, ma questo è come dire che Internet sia sinonimo di PayPal: è facile vedere come non sia affatto così. Le potenzialità di questa tecnologia sono enormi e vanno ben al di là delle transazioni con le criptovalute.

Tra le applicazioni più interessanti ci sono i cosiddetti smart contract, “contratti intelligenti”. Sono questi che rivoluzioneranno presto il nostro modo di muoverci nel mondo degli affari e di fare impresa.

New call-to-action

Cosa sono gli smart contract?

Gli smart contract sono dei software costruiti sulla blockchain e programmati in modo tale da eseguire certe azioni quando si verificano determinati prerequisiti. Per esempio, possono attivare il trasferimento di criptomonete o asset digitali quando si verificano le condizioni pre-programmate.

Nick Szabo, l’informatico e crittografo che li concepì per la prima volta nel 1993, li ha famosamente paragonati a un distributore automatico: inserisci dei dati o valori e ottieni in cambio un determinato oggetto, proprio come inserendo delle monete in un distributore automatico si ottiene uno snack. Allo stesso tempo, se inserisci troppe monete (o non abbastanza), ti viene restituito il resto. Quindi a seconda delle circostanze che si verificano, ottieni risposte automatizzate diverse.

Come funzionano?

Gli smart contract sono dei piccoli programmi che funzionano secondo il principio IF/THEN (SE/ALLORA): SE condizione X si verifica, ALLORA esegui Y. Per esempio, SE una quantità di Bitcoin X è stata ricevuta dal venditore, ALLORA attiva il servizio.

Possono essere usati da soli, ma molto spesso sono integrati all’interno delle cosiddette dApp (“decentralized applications”, applicazioni decentralizzate), o perfino DAO (“decentralized autonomous organizations”, organizzazioni autonome decentralizzate), ovvero delle compagnie la cui attività e potere esecutivo sono decentralizzate e gestite tramite regole codificate dagli smart contract.

In sostanza, gli smart contract non solo definiscono i termini e le penali relative a un accordo tra varie parti (come farebbe un contratto tradizionale) ma, automatizzando il processo, garantiscono che vengano rispettate.

Quali sono i vantaggi per le aziende?

Gli smart contract possono ridurre radicalmente i costi di transazione e gestione di un’impresa automatizzando tutta una serie di processi finanziari, logistici e amministrativi.

Dal punto di vista legale, possono snellire e velocizzare i processi dal momento che, garantendo l’esecuzione delle condizioni pre-programmate, non rendono necessario ridiscutere l’accordo, formalizzarlo, o assicurarsi che venga rispettato.

Gli smart contract possono inoltre aiutare a formalizzare le relazioni tra persone o istituzioni e gli asset di cui sono in possesso. Se due persone non sanno se possono fidarsi l’una dell’altra, per esempio, gli smart contract sono una grande risorsa perché:

  • Si auto-verificano,
  • Si eseguono automaticamente,
  • Sono quasi impossibili da manomettere.

Inoltre, dal momento che tutte le informazioni relative a essi sono conservate sulla blockchain in modo trasparente (ma anonimo o tramite pseudonimo), tutti i passaggi avvenuti sono facilmente verificabili da tutte le parti coinvolte.

Questo significa che possono trasformare gli obblighi legali in processi automatizzati, garantendo un maggiore livello di sicurezza e riducendo la necessità di fidarsi di intermediari.

Tesco e Carrefour, per esempio, hanno recentemente creato un’alleanza per acquistare prodotti a marchio. Tutte le parti coinvolte, incluso il fornitore, possono visualizzare le informazioni in tempo reale e agire nell’interesse comune.

Gli smart contract permettono in sostanza di scambiare denaro, proprietà, o qualsiasi oggetto di valore in modo trasparente, senza conflitti e senza necessità di assumere un garante.

In breve

Gli smart contract garantiscono:

Autonomia – Non c’è bisogno di ricorrere a notai, avvocati o altri intermediari: sei tu che definisci le regole del contratto.

Fiducia – I documenti sono criptati e custoditi sulla blockchain, un database distribuito. Nessuno può dichiarare di averli persi.

Backup – Di conseguenza è come avere un backup infallibile. Se un computer subisce danni, il file è comunque presente sul resto del network e non può andare perso.

Sicurezza – I numerosi algoritmi e livelli di sicurezza che proteggono la blockchain rendono quasi impossibile che venga hackerata.

Velocità – Non è necessario passare del tempo a processare manualmente documenti e scartoffie. Gli smart contract sono composti da codice di programmazione e una volta creati funzionano automaticamente.

Risparmi – Gli smart contract permettono di risparmiare su notai, avvocati e altre figure legali che sarebbero normalmente necessarie per validare un accordo.

Accuratezza – I contratti automatici permettono anche di evitare gli errori che potrebbero verificarsi riempiendo manualmente dei moduli.

Gli smart contract, insomma, possono essere utilizzati per diversi scopi, e in qualunque contesto e settore in cui maggiore automatizzazione e trasparenza possano recare vantaggio. Le applicazioni sono potenzialmente infinite e i vantaggi per le aziende in continua espansione.

New call-to-action

BlockchainSmart contract

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *